Con i ragazzi del Progetto Giovani@Istituzioni

Si è tenuto lo scorso 20 ottobre, presso l’Hotel Santa Costanza di Roma, l’incontro promosso insieme ai ragazzi del Progetto Giovani@Istituzione. Un momento di grande partecipazione che ha visto il coinvolgimento diretto di PolEasy. La nostra delegazione composta da Matteo Migazzi (presidente), da Alessandra Leo, Maria Teresa Lubrano Lobianco e da Gregorio Esposito (tutti membri del comitato scientifico) ha affrontato tematiche di grande attualità legate principalmente alla Costituzione, al progetto di riforma e al referendum del prossimo 4 dicembre.

Un confronto squisitamente tecnico orientato proprio a consentire alle nuove generazioni di comprendere in modo semplice quei tecnicismi istituzionali che spesso emergono, specie in presenza di una riforma così incisiva, con il dibattito politico. Il format promosso da PolEasy ha suscitato ancora una volta l’attenzione e l’interesse di tutti coloro che vi hanno partecipato. Infatti, gli interventi dei nostri relatori hanno consentito di affrontare l’argomento sotto molteplici aspetti. Una sorta di percorso conoscitivo che dalla nascita della Costituzione della Repubblica italiana del 1948 è arrivato sino ai giorni nostri illustrando ai presenti quali cambiamenti verrebbero introdotti nel nostro sistema qualora dovessero prevalere le ragioni del SI.

Dopo un breve saluto di Alessandra Leo (vice-presidente), che ha anche illustrato le finalità associative promosse da PolEasy, si è passati subito agli interventi dei nostri relatori.

Il primo a predere la parola è stato Gregorio Esposito che ha affrontato l’argomento Costituzione sotto il profilo della sua contestualizzazione. Infatti, per comprendere l’attuale proposta di riforma è importante conoscere prima di tutto la storia delle nostra Costituzione. Fondamentale quindi il passaggio sul referendum del 2 giugno 1946 e quello sull’elezione dell’ Assemblea costituente. Una sorta di salto nel passato che ha rievocato idee, valori ma soprattutto principi che ancora oggi rappresentano la mappa generica di come si è evoluta la nostra Repubblica. Maria Teresa Lubrano Lobianco ha invece illustrato – evidenziandoli – i vari tentativi di riforma che nel corso degli anni hanno introdotto modifiche importanti alla nostra Carta costituzionale. Inevitabile quindi il collegamento all’attuale proposta di riforma. Infatti, l’intervento di Matteo Migazzi ha illustrato in maniera brillante cosa si intende per bicameralismo indifferenziato  e per meccanismi di garanzia e di democrazia diretta. Non sono poi mancati accenni sul titolo V della Costituzione.

A chiusura dei lavori di approfondimento ne è nato un dibattito aperto che ha consentito a numerosi ragazzi d’intervenire con domande e considerazioni personali.

#PolEasy.org

ottobre 23, 2016

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *